Siracusa: che cosa vedere? 

Siracusa è una splendida città siciliana, una meraviglia del tempo, ed una fedele testimone della tradizione greca e della bellezza di questa isola sospesa nel tempo.
Sito protetto dall’Unesco, la bella Siracusa è la patria del teatro greco-romano, una città che meraviglia ricchissima di ottimi locali in cui mangiare a prezzi convenienti e scoprire la cucina siciliana orientale.
Ma che cosa vedere a Siracusa? Ci sono davvero tantissime attrazioni in questa bella città isolana, scopriamo quelle più interessanti.

1. Il parco archeologico della Neapolis. Si tratta di un parco archeologico molto antico ed importante, che custodisce diversi reperti dall’età del bronzo a quella della dominazione normanna. Oggi questo parco è un gigantesco museo a cielo aperto, dove poter ripercorrere la storia della città, ma anche scoprire la bellezza del Teatro Greco, immersi nella natura mediterranea. 
All’interno del parco, abbiamo detto, si trova il Teatro Greco di Siracusa. Ad oggi è sede delle rappresentazioni dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico o INDA.
2. Museo Aretuseo dei Pupi. Si tratta di un classico museo siciliano, che rappresenta quella che per quest’isola è un vero patrimonio culturale: i Pupi.  Sono considerati patrimonio orale e immateriale dell’umanità, ed anche una forma d’arte ed espressione molto caratteristica.
3. Le catacombe. Le catacombe di San Giovanni sono assolutamente da visitare, se è la prima volta che vi recate a Siracusa. 
Si tratta di un vasto sistema di necropoli che è stato iniziato nel IV secolo e terminato nel secolo successivo.
4. L’Apollonion dell’architetto Kleomene, un tempio di sei colonne sul lato corto e 17 sui lati lunghi, di cui oggi rimangono le rovine, e che accoglie i visitatori all’ingresso a Siracusa: venne costruito nel VI secolo a.C. e divenne prima una basilica, poi una moschea, ed infine negli anni Trenta tornò all’uso originale. Si prosegue su corso Matteotti per arrivare fino allo splendido Duomo di Siracusa, nella zona più alta dell’Ortigia.
5. Il castello Maniace. Sorge sull’estremità dell’Ortigia, e la struttura originale venne edificata da Giorgio Maniace. Si tratta di un castello enorme ad oggi sede di eventi culturali e di rassegne.
6. Non si può visitare Siracusa senza assaggiarne i piatti tipici, come ad esempio la famosa pasta con le sarde, la zuppa di scorfani, il pesce spada. Ovviamente quasi tutti i piatti più famosi sono a base di pesce, ma anche verdure, senza dimenticare i famosi dolci siciliani, fra cui le cassate, i cannoli e la granita.