Divertimento a Riccione: la vita notturna e non solo

La vita notturna è uno dei motivi per i quali Riccione è una località turistica così amata e frequentata dai giovani. Una vita notturna che, per altro, non riguarda solo la stagione estiva ma tutto l’anno, anche se è chiaro che è soprattutto in estate che il divertimento a Riccione non conosce orari. Per godersi una serata e poi una nottata spettacolari, si può iniziare concedendosi un aperitivo in uno degli oltre 300 tra pub e bar che costellano la località romagnola: punti di ritrovo che accolgono giovani e meno giovani, dove è un piacere fare nuove conoscenze e stringere amicizie, mescolare i gruppi e incontrare culture differenti.

Avventure senza pensieri

Dopodiché arriva il momento della cena, e anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta, con una varietà di opzioni a disposizione che permette di assecondare i gusti di tutti. Ovviamente i piatti forti sono quelli della tradizione culinaria della Romagna, con i tortellini e le piadine, ma anche le lasagne e i ravioli, anche se nulla vieta di azzardare qualcosa di diverso, magari recandosi in un ristorante etnico in centro. A questo punto, come consiglia il sito hotelriccione.eu, ci si può dedicare a una passeggiata in Viale Ceccarini, tra eventi di spettacolo, esibizioni di artisti e negozi aperti tutte le sere: tra le vetrine delle boutique e un gelato da gustare in compagnia, è l’occasione giusta per ricaricare le pile prima di buttarsi in pista in discoteca.

Nella maggior parte dei casi, gli stabilimenti balneari del Marano costituiscono il punto di partenza per l’ingresso nella notte romagnola più scatenata: non ci sono ticket da pagare per entrare, e la musica proposta dai dj è ciò che ci vuole per mettere da parte tutte le preoccupazioni e lasciarsi andare senza pensieri. Se è vero che la Romagna è la regione della movida italiana, ecco che Riccione è la sua capitale.

Divertimento per ragazzi e non solo

Le discoteche sono la destinazione privilegiata per gli adolescenti, ma non solo: gli amanti della vita notturna non hanno età, anche perché Riccione si dimostra una città che è sveglia 24 ore su 24 e che non ne vuole proprio sapere di andare a dormire. Tornare in albergo o a casa prima del sorgere del sole è quasi vietato: e a quel punto, davanti al fascino delle luci dell’alba, tanto vale fermarsi al bar per gustare un bombolone alla crema o un cappuccino. Anche questa è una vera e propria tradizione: dopo le fatiche di una notte passata sulla pista da ballo un po’ di dolcezza è ciò che serve.

Insomma, ciò che nel resto d’Italia è l’eccezione e lo sballo di una sabato sera, a Riccione è la regola di tutti i giorni: le estati romagnole sono sinonimo di entusiasmo. E se a questo scenario si aggiungono anche le numerose proposte dei parchi a tema, con il loro divertimento notturno (basti pensare allo schiuma party più grande del mondo che va in scena nella splendida cornice dell’Aquafan), ecco che il quadro è completo: buone vacanze a tutti.